Casa M. | I due volti di un progetto d'interni totale




Sul selvaggio Appennino Ligure, fra Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna, in quella che per la borghesia imprenditoriale lombarda era una zona molto in voga per le seconde case fra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70, sorge Casa M.

Collocata in una radura circondata da un vasto parco di conifere, la villa si sviluppa su due piani, espressione al tempo stesso di due progetti funzionali ed estetici distinti che coesistono in unico spazio abitativo.

Al piano superiore troviamo l’allestimento tipico di una casa di montagna di quel periodo, in cui i muri perimetrali, le pareti divisorie e i soffitti mansardati sono interamente rivestiti da perline in legno di pino di Russia. Gli arredi di ispirazione montana di ogni stanza sono realizzati su misura in abete e larice.

Al piano terra invece il registro è completamente diverso, estremamente progettato e pensato secondo un susseguirsi di quinte, specchi e pareti in formica. Se da un lato l’impressione è quella di un buén retiro, dall’altro si ha la sensazione di trovarsi di fronte ad uno spazio di rappresentanza per informali e discrete riunioni di lavoro.

Gli arredi di produzione collocati in questo secondo ambiente riflettono uno stile estremamente alla moda; la stessa rivista Domus pubblica nel 1966 le poltrone modello Karuselli di Kukkapuro (lotto 107), dedicando loro ampio spazio. Le tende optical di Verner Panton (lotto 111) sono allo stesso tempo ispirazione e completamento del progetto totale dell’ambiente, quasi come se a generarlo fossero esse stesse.
Ai pezzi firmati Paulin (lotto 112), Kjaerholm (lotto 103) e Harcourt (lotto 109) viene affiancato l’arredo della zona soggiorno, allestita come un continuum fra pavimento e sedute, scelta di chiara matrice internazionale e cosmopolita.

Ciò che rende unico il progetto di Casa M. è proprio la sua idea fondante: le due facce di un unico ambiente, pensato per essere uno spazio di isolamento volontario per i proprietari, ma anche uno spazio contemporaneo per meeting riservati.








Commenti

Post più popolari